Ecco svelato il perché comprare i 4 toner a colori di una macchina ti costa di più della stampante nuova!

di | Giugno 17, 2020

Bruciare i soldi

Ti è mai capitato di pensare:

Ma come è possibile che acquistando la stampante nuova ho speso 200 euro e per acquistare i 4 toner a colori di ricambio di quella stampante ne ho spesi altrettanti??

Se almeno una volta nella vita ti è capitato, sappi che non era una sensazione, ma la realtà è proprio questa!

E lo sai perché?

Report Gratuito

 

 

 

La spiegazione è molto semplice, il valore percepito dei 2 acquisti è completamente diverso, eppure il prezzo d’acquisto è lo stesso, se non addirittura superiore nel secondo caso!

E questo come è possibile?

Partiamo dall’inizio…

Quando hai acquistato quella macchina hai fatto probabilmente un affare, o perché l’hai acquistata in offerta da qualche parte o perché il tuo fornitore di fiducia te l’ha consigliata e proposta ad un super prezzo in promo!

In quel momento, spendere 2/3/400 euro per una stampante a colori ti sembrava una spesa consona, e quella stampante con tutte le funzioni che ha sembra valerne molti di più!

Praticamente l’hai preso in saldo e ti senti soddisfatto dall’acquisto che hai fatto per te e per la tua azienda…

Tutto bellissimo quindi!

Fino a quando stampi le prime 100 pagine e ti accorgi che le cartucce inserite nella macchina sono già in esaurimento, e ti dici, ma come è possibile?! L’ho comprata 3 giorni fa ed ho già finito le cartucce?

Questo ha una spiegazione semplice:

Le cartucce inserite nelle macchine nuove hanno all’interno dei toner chiamati STARTER-KIT ovvero KIT di PARTENZA, che permettono al cliente che acquista la stampante di poter stampare subito, fin dal primo istante in cui la macchina è collegata.

Lo Starter Kit non è in realtà un toner normale, è un toner praticamente vuoto, con all’interno solo un 10% massimo 20% in alcuni casi, di polvere di toner!

E’ come se tu comprassi un’auto al concessionario e quando l’accendi la prima cosa che devi fare quando ti metti al volante è cercare un benzinaio! Perché il concessionario tirchio ti ha messo giusto qualche litro di benzina per permetterti di uscire dal salone!

E’ la stessa cosa…

I toner ti permettono di fare qualche stampa… e di pensare… wow che ottimo che acquisto che ho fatto, è proprio quello che mi serviva!

Tutto fantastico direi…

Ti trovi poi ad ordinare i 4 toner a colori: Nero – Ciano – Magenta – Giallo

Chiedi il preventivo al tuo fornitore e scopri ahimè che spenderai esattamente la stessa cifra che hai speso per acquistare la stampante, in alcuni casi addirittura di più!

E pensi… ma come è possibile?

Per la stessa cifra ho acquistato una super stampante, e ora per comprare 4 pezzi di plastica con all’interno polvere di toner (perché questi sono i toner) ne spenderò altrettanti!?

Dove sta il trucco?

Semplice…

Il business dei produttori non è la vendita delle stampanti, lì non guadagnano nulla o quasi… dove fanno i veri guadagni è sulla vendita dei toner!

Addirittura spesso fanno campagne sotto costo, in cui perdono soldi su ogni macchina venduta, ma già sanno che il cliente sarà costretto ad acquistare almeno la serie completa dei 4 colori, in quanto il KIT di PARTENZA finirà subito, e con l’acquisto dei primi 4 toner loro già calcolano che tornano in positivo! Semplicemente sanno far bene i conti!

Il 70% del loro profitto viene proprio dal toner, le stampanti sono solo il mezzo con cui poi ti possono vendere il toner!

E i guadagni sui toner sono proprio quasi tutti per il produttore, a tutta la filiera distributiva restano praticamente solo le briciole…

Non ci credi?

Sappi che un rivenditore d’ufficio mediamente sul toner originale margina dal 3% al 4%… considerando i costi di gestione, spedizione, esposizione finanziaria, se è bravo a fare i conti non ci smena soldi, se non lo è probabilmente ce li smena… anche se non se ne rende conto!

Quindi la cosa più intelligente da fare non è torchiare il tuo fornitore per abbassarti di 3 euro il prezzo sul toner ma è ponderare bene l’acquisto della stampante!

E’ necessario farsi consigliare da un esperto nel settore,

e con esperto del settore non intendo il tuo tecnico informatico (o per lo meno
la maggior parte dei tecnici informatici) perché il mondo della stampa non è il loro lavoro…

Loro sono specializzati in pc e infrastrutture IT, per loro venderti una stampante è una rottura, e quindi come fanno a fare bella figura quando un cliente gli chiede una stampante?

Semplice puntano al modello che costa meno, e quello modello al 99% è quello che ha i costi di gestione più alti!

Ma non è colpa dell’azienda informatica che ti segue, è che semplicemente non è il loro lavoro, per loro è solo una rottura che devono togliersi il prima possibile salvando la faccia!

Magari il tuo tecnico non te lo dirà mai perché è una persona cortese
e cerca di accontentarti sempre e comunque, ma credimi è così!

Per loro venderti le stampanti è solo una rottura…

con il rischio poi che tu una Domenica sei al centro commerciale con tua moglie e vedi la stessa stampante a 50 Euro in meno in offerta alla Mediworld, e così pensi… cavoli mi ha fregato!

E magari quel poveretto non ci ha guadagnato nulla o quasi…

Come risolvere tutto questo?

Semplice…

Quando acquisti una stampante Il prezzo della stampante è l’ultima cosa che devi guardare!


In tutti questi anni di lavoro ho trovato clienti che per risparmiare 200 euro sull’acquisto della macchina hanno speso anche 20/30 volte in più di quello
che avrebbero speso facendo una acquisto intelligente!

Me ne ricordo una bellissima…

Un cliente che ogni mese spendeva circa 1200 euro per comprare i 4 toner della sua fiammante HP a colori, acquistando un modello più intelligente
ne avrebbe spesi circa 500 euro al mese…
perché al momento dell’acquisto della macchina nessuno gli aveva detto che
spendendo 200/300 euro in più lui avrebbe risparmiato circa 8000 euro in un solo anno, e quella macchina ce l’ha da quasi 5 anni credimi…
Quindi ha sprecato 40.000 euro per l’acquisto sbagliato di una stampante…

starai pensando, ma questo è scemo… be credimi…  magari non con numeri così eclatanti ma questa situazione è diffusissima, ma soprattutto non è colpa sua, nessuno gli aveva spiegato come valutare bene l’acquisto della macchina…

quasi nessuno valuta l’acquisto di una nuova stampante
dal costo copia, tutti guardano al prezzo del ferro!

E come puoi quindi sapere quale macchina acquistare?!

Semplicemente devi calcolarti il costo copia della macchina,

per farlo in maniera scientifica ci sono molti fattori che devi considerare, come la percentuale di copertura del foglio ecc…
ma c’è un modo talmente semplice che chiunque lo può fare in un secondo.

Facciamo finta che un toner costi 100 euro,

e il produttore lo dichiara per 10.000 copie,
semplicemente prendi 100 euro e lo dividi per 10.000,
il risultato è 0,01 per capirci spendi
10 euro ogni 1000 stampe effettuate,

Questo non è poi il reale costo ma è un indicatore molto affidabile se lo calcoli in maniera uniforme per tutti i toner che prendi in considerazione.

Per capirci il COSTO COPIA è l’unica unità di misura che ti deve interessare, il costo della macchina è irrilevante

se varia di 50/100/200 euro, perché se sbagli l’acquisto ne spenderai 20/30 volte nel corso della vita della tua macchina! e tu starai pensando…
e ma la macchina che mi permetterebbe un risparmio così rilevante sarà un modello inferiore, con performance più scadenti…

e io ti faccio riflettere…

ammettiamo che la macchina sia leggermente più lenta.. magari invece che 40 pagine minuto ne fa 30 pagine minuto.. effettivamente 10 pagine minuto
sono il 25% in meno, è 1/4 più lenta!

Ma tu lo sapevi che statisticamente il 90% delle stampe in un ufficio è inferiore alle 5 pagine? Quindi cosa ti cambia se la stampante
fa 40 pagine minuto o ne fa 30?

La cosa più importante è la stampa della prima pagina!
Se la stampante fa 40 pagine minuto
ma ci mette 1 minuto a riscaldarsi prima di fare la prima stampa capisci che è un valore che non ha senso considerare!?!?

Quindi ricorda:

Quando compri una stampante nuova valuta bene il suo costo copia, non il prezzo della macchina!

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Dal vivo o via Skype

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.